Guarda più in là del DOP: guida alle voci che non trovi


L’alfabeto italiano dall’A alla Z

Per ascoltare le pronunzie è necessario attivare il player flash che può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.

la lettera g rappresenta due suoni diversi detti g duro o gutturale e g dolce o palataleil g duro consonante esplosiva velare sonora g e scritto semplicemente g davanti alle vocali a o u e davanti a consonante e scritto invece gh davanti alle vocali e e i quando e preceduto da una vocale e seguito da unaltra vocale da una semiconsonante l u o da una liquida l r puo avere pronunzia doppia gg o scempia nelle altre posizioni la distinzione non e possibile a differenza di quanto avviene col c duro che davanti a u semiconsonante salterna col q il suono del g duro non e mai rappresentato nella scrittura da altre lettereil g dolce consonante affricata palatoalveolare sonora i e scritto semplicemente g davanti alle vocali e e i e scritto invece gi con i muto davanti alle altre vocali anche davanti a e nelle terminazioni gie giere giero e in poche altre voci quasi tutte latinismi o grecismi non e mai seguito da consonante quando e in mezzo a due vocali puo avere pronunzia doppia ii o scempia nelle altre posizioni la distinzione non e possibilela lettera g fa poi parte dei digrammi gl e gn che indicano rispettivamente i suoni delll palatale e delln palatalela consonante laterale palatale l sonora ma priva duna correlativa sorda e scritta semplicemente gl davanti alla vocale i e scritta invece gli con i muto davanti alle altre vocali non e mai seguita da consonante quando e in mezzo a due vocali ha pronunzia sempre doppia ll non ce mai quindi opposizione tra doppia e scempia ma con le stesse lettere gl puo essere scritto oltre che il suono della laterale palatale anche il suono di g duro l gl esistente in parecchi latinismi dotti grecismi e forestierismi e anche in qualche nome proprio davanti a lettere diverse da i il nesso gl rappresenta sempre questo gruppo di due suoni mentre davanti a i lo rappresenta solo in una minoranza di parole che lortografia di per se non permette di riconoscerela consonante nasale palatale n sonora ma priva duna correlativa sorda e scritta gn davanti a qualsiasi vocale solo apparentemente giacche li fa parte della desinenza e scritta gni con i muto nelle voci in gniamo e gniate dei verbi in gnare e gnere per le quali e ammessa anche la grafia gnamo e gnate davanti a consonante non si trova mai quando e in mezzo a due vocali ha pronunzia sempre doppia nn non ce mai quindi opposizione tra doppia e scempia in pochissimi germanismi che lortografia di per se non consente di distinguere il gruppo gn rappresenta il suono di g duro n gn