Guarda più in là del DOP: guida alle voci che non trovi


L’alfabeto italiano dall’A alla Z

Per ascoltare le pronunzie è necessario attivare il player flash che può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.La lettera E

la lettera e rappresenta due suoni diversi detti e aperta o larga ed e chiusa o strettale chiusa vocale anteriore intermedia tra la e li ma piu vicina alli puo essere tonica oppure atona e le aperta vocale anchessa intermedia tra la e li ma piu vicina alla di regola e solo tonica diventando atona anche in forme duna stessa voce o in voci duna stessa famiglia diventa insieme chiusa puo conservare anche in tal caso la pronunzia aperta h a condizione di portare almeno un accento secondarioquando la lettera e suoni aperta e quando chiusa in posizione tonica e spiegato meglio nella tabella particolarela lettera puo portare un accento obbligatorio per le vocali toniche finali nei polisillabi e in determinati monosillabi raro e facoltativo negli altri casi laccento scritto e grave sulle aperta e acuto sulle chiusa e ma e tuttora molto diffusa la vecchia grafia dellaccento uniformemente grave sulluna e sullaltra e es perche perk pote pot in luogo di perche pote eepedana pedna levare levre verita verit bellini bellni stellato stellto deita deit tue t2e mare mre veemenza veemnza lauree lureehbellosguardo bhllogurdo centouno ghnto2nopiede plde levo lvo bello bllo potrei potrivero vro stella stlla potei potiecaffe kaff demoni dmoni con accento scritto facoltativo per distinguere da demoni dem0nienonche noik seguito sguito con accento scritto facoltativo per distinguere da seguito seguto