Leggi e ascolta l’antologia scritta e parlata


Presentazione

Per ascoltare le pronunzie è necessario attivare il player flash che può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.Ascolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunzia

la scelta dei testi italiani non implica alcun giudizio di preferenza per ragioni linguistiche o estetiche o di contenuto e ispirata soprattutto al criterio della varieta ci sono testi di tutti i secoli e di quasi tutte le regioni ci sono accanto ai prosastici i poetici accanto ai seri i faceti e i privi di senso accanto ai letterari i documentari accanto agli individuali i collettivi e gli anonimi un buon terzo contengono giudizi e osservazioni sul parlare e lo scrivere in generale o in ispecie sul corretto parlare e scrivere italiano un paio di testi offrono saggi di scritture ortoepiche che in forme e momenti diversi i loro autori proposero come un perfezionamento dellortografia comunei testi anteriori allottocento dove non sia detto diversamente sono riprodotti secondo la lezione di moderne edizioni critiche sicche la loro ortografia e la loro punteggiatura possono non corrispondere in qualche particolare agli usi del loro tempo in tutti i testi poi le distinzioni grafiche tra u e v e anche tra e e e sono state livellate alluso modernole trascrizioni fonetiche fanno corrispondere ai testi italiani la pronunzia che voce per voce e registrata nel dizionario come lunica o come la prima e che puo in qualche particolare essere diversa dalla pronunzia eventualmente conosciuta come personale di un dato autore o come propria del suo secolo e del suo ambiente quanto alla fonetica sintattica il raddoppiamento della consonante iniziale richiesto o dalla sua stessa natura o dalla parola che vien prima e segnato tutte le volte che la consonante non si trovi subito dopo un segno dinterpunzione oppure in principio di verso es e cadere e kkadre e invece e per quanto fastidiosi e per kunto fastidl1si valgono gli stessi limiti per lassimilazione della nasale finale al punto darticolazione della consonante iniziale seguente e sintende che la pronunzia effettiva adeguandosi al ritmo impresso alla frase da chi parla si puo discostare in piu dun caso da queste regole convenzionali laccento tonico della parola e segnato tutte le volte che si conservi anche nella frase almeno come accento secondario secondo la lettura che della frase viene proposta es ando al sepolcro and0 al sep1lkro e invece ando in guerra andq ii gurrale note messe di seguito ad alcuni dei testi si riferiscono a poche singolarita linguistiche di cui non si troverebbe la spiegazione nei luoghi opportuni del dizionario