Guarda più in là del DOP: guida alle voci che non trovi


La lettera O

Per ascoltare le pronunzie è necessario attivare il player flash che può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.Ascolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunziaAscolta la pronunzia

con la lettera o lortografia italiana rappresenta come se visto due vocali lo aperto 0 e lo chiuso 1 che peraltro si distinguono luna dallaltra al pari delle due e solamente quando portano laccento tonico della parolai criteri di fonetica storica su cui si fonda la distinzione sono schematicamente i seguentinelle parole di formazione popolare lo tonico aperto italiano 0 dittongato in uo u0 se finale di sillaba corrisponde di regola allo breve o del latino classico che aveva gia allora suono aperto e corrisponde anche ma senza esser mai dittongato in uo al dittongo au del latino classico che passo alla pronunzia 0 durante lalto medioevo es fuoco fu0ko luogo lu0go nuoce nu0ge nuovo nu0vo lat focus locus nocet novus colgo k0lgo corvo k0rvo grosso gr0sso morde m0rde lat colligo corvus grossus mordet quattro esempi in cui la vocale e breve anche se la sillaba e lunga per posizione chiostro kl0stro gode g0de oro 0ro poco p0ko lat claustrum gaudet aurum paucussempre nelle parole di formazione popolare lo tonico chiuso 1 corrisponde di regola allo lungo o o allu breve u del latino classico che serano confusi nellunico suono 1 fin dalleta romana imperiale es nome n1me pomo p1mo pone p1ne tettoia tett1la lat nomen pomum ponit tectoria conosco kon1sko forma f1rma mostro m1stro pronto pr1nto lat cognosco forma monstrum promptus quattro esempi in cui oltre che la sillaba e lunga per natura anche la vocale foga f1ga giogo i1go giovane i1vane sopra s1pra lat fuga iugum iuvenis supra bifolco bif1lko colonna kol1nna satollo sat1llo vergogna verg1nna lat bubulcus columna satullus verecundia quattro esempi in cui la sillaba e lunga per posizione ma la vocale e brevenelle parole di formazione dotta analogamente a quel che accade delle tonica anche lo tonico italiano e di regola aperto 0 tanto se corrisponde al lat o quanto se corrisponde al lat o es aurora aur0ra esoso e0o matrimonio matrim0nlo vittoria vitt0rla dal lat aurora exosus matrimonium victoria console k0nsole euforbia euf0rbla glossa gl0ssa negozio neg0zzlo dal lat consul euphorbia glossa negotiumanche nelle parole dorigine straniera si tende generalmente alla pronunzia aperta dello tonico es chiosco kl0sko cocchio k0kklo omicron 0mikron ovest 0vest pagoda pag0da piroga pir0gaa tutte queste regole fanno eccezione parecchie parole nelle quali ha prevalso lanalogia con parole somiglianti