Pagina d’apertura

Guarda più in là del DOP

Norme per la lettura delle voci italiane


Guarda più in là del DOP: guida alle voci che non trovi


Norme per la lettura delle voci italiane

Per ascoltare le pronunzie è necessario attivare il player flash che può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.L’alfabeto italiano: ALa lettera ELa lettera OLa lettera SLa lettera Z

nelle tabelle che seguono sono spiegati ed esemplificati i valori fonetici espressi dalle singole lettere dellalfabeto italiano e dai loro raggruppamenti tipici non e tenuto conto ne delle voci che hanno grafia eccezionale es soqquadro unico esempio importante della grafia qq in luogo di cq o i cognomi dorigine slava come goidanich col valore del c dolce assegnato al digramma ch ne delle interiezioni es uhm dove le prime due delle tre lettere sono mute o lesclamazione di sarcasmo ha ha dove lh rappresenta un suono aspirato estraneo al sistema italianoper ogni lettera sono date prima per esteso le regole fondamentali a queste segue un rapido schema delle corrispondenze tra lettere e suonile lettere e i gruppi di lettere dellalfabeto italiano scritti allinizio di riga in carattere neretto rappresentano nella pronunzia considerata come tipica i suoni o i gruppi di suoni che si vedono scritti al loro fianco in carattere corsivo per ognuna di queste corrispondenze tra lettere e suoni vengon poi fatti seguire uno o piu esempi scelti in modo da mostrare le varie specie di contesti e di posizioni in cui ciascun suono si puo trovarea una prima serie di venticinque tabelle piu schematiche che si riferiscono in ordine alfabetico a tutte le lettere dellortografia italiana seguono quattro tabelle piu particolareggiate per le quattro lettere e o s z che hanno ognuna due valori la cui distribuzione nelle diverse voci non puo esser ricondotta sotto regole assolute