Pagina d’apertura

Guarda all’interno del DOP

Prefazioni

Prefazione al nuovo DOP multimediale


Guarda all’interno del DOP: l’alfabeto fonetico e altro


Prefazione al nuovo DOP multimediale

Per ascoltare le pronunzie è necessario attivare il player flash che può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.Per l’edizione multimediale

le successive vicende editoriali del dop si compendiano anzitutto in una nuova edizione del 1981 con un formato differente un volume di 761 pagine su tre colonne oltre allintroduzione e con circa 12000 giunte o correzioni stipate peraltro in spazi obbligati e infine in unedizione economica del 1999 che la riproduce tale e quale un po ridotta di formato ma pur sempre leggibile non e piu allegato a queste riedizioni il disco e aggiunta invece alla fine dellintroduzione unantologia accompagnata da trascrizione fonetica come guida per riportare i singoli vocaboli dallastrattezza dei lemmi separati al concreto dei mille possibili contesti ha preceduto di pochi mesi la riedizione economica linizio dei lavori per un nuovo dop dovuto a una felice intuizione di renato parascandolo direttore a quel tempo del settore educativo e culturale della rai rai educational il dop si sarebbe dovuto sdoppiare presentandosi in veste elettronica oltre che in veste cartacea dei suoi lemmi si sarebbe cosi potuto oltre che osservare con locchio la pronunzia trascritta mediante segni convenzionali anche ascoltare lesatta lettura leffettiva lettura nitidamente scandita ad alta voce il compito di aggiornare e rivedere il dop accrescendolo in estensione con laccertamento e la registrazione di sempre nuovi dati lessicali e onomastici e in profondita con la discussione critica di vecchi e nuovi problemi e stato affidato a piero fiorelli lunico ancora in vita degli autori originari affiancato da tommaso francesco borri gia suo continuatore nella cura delle pronunzie per la piccola treccani nel procedere del lavoro i due responsabili si sono valsi via via dellaiuto di vari giovani collaboratori al cui coordinamento e stato preposto michelangelo costagliola gia esperto di simili cure editoriali in servizio fra laltro dellistituto italiano per gli studi filosofici di napoliil compito nuovo della lettura ad alta voce e stato sostenuto per i 92000 lemmi italiani da angelo galbini nella cui persona si uniscono cosa singolare le due figure del glottologo e del doppiatore con la sua voce poche altre voci si alternano nella lettura delle frasi portate come esempio e dei passi dantologia e altre ancora ben piu numerose tutte di parlanti nativi per i lemmi delle singole lingue diverse dallitaliana laltro compito infine novissimo e delicatissimo della riduzione di tutta lopera in forma multimediale e stato assolto da una squadra di tecnici altamente qualificati tra i quali andra nominato almeno andrea daquino